Home » comunicazione » Attenzione alle sanzioni per invio Tardivo

Focus on...

  • evidenza
  • news
  • partner
  • promo
  • agenziaentrate_logo_152
    Dal Primo Luglio sono in vigore le sanzioni per invio tardivo. Invitiamo a prestare molta attenzione alle notifiche di scarto o ad eventuali mancate prese in carico.

    L’invio della fattura deve avvenire nei 12 giorni dalla data della prestazione.
    L’emissione tardiva di fattura elettronica è sanabile in base all’articolo 10, comma 1 del DL 118/2019. Non si applicano sanzioni se rientra nella liquidazione periodica (tipicamente entro il 16 del mese in corso), mentre è prevista sanzione ridotta dell’80% (per i primi sei mesi) se emessa entro il termine di liquidazione successiva.

    Per fare due conti:
    Sanzione ridotta= 50 euro, applicando il ravvedimento operoso, entro 90 giorni= 5,56 euro a fattura.

    Attenzione: questo riguarda solo la sanzione per il ritardo nell’emissione della fattura, non quella relativa alla regolare liquidazione IVA, che invece andrà pagata per intero (la sanzione è pari al 30%, in base all’articolo 13 del Dlgs 471/97).

    partners-hor
    maxmagma for rent